Tel. 0365 81151
Fondazione Angelo Passerini
x
Please install MailChimp plugin

Organizzazione

La fondazione in data 18/11/2012 ha adottato con verbale del CDA il Modello di organizzazione, gestione e controllo si sensi del D.Lgs 231/01 ed in conformità con la DGR n.IX/3540 del 30/05/2012 – determinazioni in materia di esercizio e accreditamento delle unità di offerta sociosanitarie e di razionalizzazione del relativo sistema di vigilanza e controllo.

L’obiettivo specifico è di ottimizzare il sistema di controllo interno in modo finalizzato al rispetto dei dettami del D.Lgs 231/2001 e quindi:

  • porre le condizioni per prevenire i reati, evitando sanzioni e provvedimenti;
  • evitare in ogni caso comportamenti inidonei e no etici nei rapporto con la Pubblica amministrazione e nei confronti degli stakeholders da parte di chi opera nella fondazione (dipendenti) e di chi opera per conto della fondazione (fornitori).

L’ambito di applicazione del Modello di organizzazione e controllo è costituito da tutte le aree e processi interni ed esterni e dalle strutture e unità organizzative della fondazione.

Il Codice Etico, è parte integrante del Modello di organizzazione e controllo ed è il documento nel quale sono evidenziati i valori ed i principi etici a cui si ispira la gestione e le principali norme di comportamento richieste ai destinatari (dipendenti, fornitori, amministratori, etc.).

Documenti correlati

Codice etico Parte generale Organigramma

D. Lgs. 8 giugno 2001 n. 231 “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica, a norma dell’articolo 11 della legge 29 settembre 2000, n. 300” e successive modifiche ed integrazioni.
I soggetti che svolgono in favore della società una prestazione lavorativa, alle dipendenze e sotto la direzione della società con contratto a tempo indeterminato o determinato. I lavoratori con contratto di collaborazione autonoma, interinali e stagisti sono equiparati ai Dipendenti per ciò che riguarda l’osservanza delle norme del D. Lgs. 231/2001.
Si intendono quei soggetti che forniscono alla Società beni e/o servizi in virtù di accordi e/o contratti.
Si intende la Pubblica Amministrazione ai sensi del decreto DL/231/01 (P.P.A.A. ma anche società di diritto privato che però svolgono in servizio di interesse pubblico nazionale; es. Ferrovie dello Stato).